La figura del RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione Protezione) ricopre una funzione fondamentale all’interno dell’azienda, secondo quanto stabilito dal D.lgs 81/2008. Spetta a lui, infatti, la gestione della sicurezza del lavoro e delle misure di prevenzione, atte a contenere i rischi legati all’attività professionale e/o produttiva.

INDICE  DEI CONTENUTI

Quali sono i compiti del RSPP

Fissiamo dei punti, per meglio capire quali sono i compiti e gli obblighi del RSPP.

  • Secondo il D.Lgs 81/08, il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione deve “l’insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori”.

  • Al RSPP, di insieme al datore di lavoro, il medico competente e al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, spetta la redazione del Documento delle Valutazione dei Rischi

  • Deve provvedere all’analisi dei rischi presenti sul lavoro e deve individuare le procedure di prevenzione e protezione, stabilendo le norme di sicurezza aziendali

  • Propone i programmi di formazione per i lavoratori

  • Deve fornire le informazioni necessarie per la corretta prevenzione e protezione

Da chi viene nominato il RSPP?

Il datore di lavoro ha l’obbligo di nominare un RSPP che gestisca la sicurezza della propria azienda.
Il ruolo di RSPP può essere affidato a:

  • Una Figura Interna all’azienda, nominata dal datore di lavoro che ne accerta le competenze

  • Una Figura Esterna, come ad esempio un tecnico, appositamente scelto e nominato dal datore di lavoro

In alcuni casi, è lo stesso datore di lavoro può svolgere il ruolo di RSPP ma solo nel rispetto di alcuni parametri che riguardano il tipo di azienda e il numero di lavoratori presenti:

  • Aziende artigiane e industriali con massimo 30 lavoratori;

  • Aziende agricole e zootecnichecon un massimo di 30 lavoratori;

  • Aziende della pesca con un massimo di 20 lavoratori;

  • Altre aziende, a patto che i lavoratori non siano più di 200.

Il datore di lavoro deve essere in possesso di una certificazione che attesti il suo grado di preparazione in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro, che può ottenere attraverso specifici corsi per Datore di Lavoro RSPP.

SEI INTERESSATO A UN CORSO RSPP DATORE DI LAVORO ONLINE?

Vai alla nostra piattaforma e-learning

Non vuoi ricoprire la carica di RSPP della tua azienda? Nomina un nostro consulente

Come anticipato sopra, l’attuale normativa prevede che il ruolo del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione possa essere assolto anche da una figura esterna rispetto all’azienda, purché in possesso di adeguati requisiti: GMS si avvale di tecnici dalla comprovata esperienza, disponibili ad operare, sia a Milano che in provincia di Milano, in tale veste.

Il RSPP esterno, nominato da GMS, effettua sopralluoghi e visite sul posto di lavoro, partecipa alle riunioni periodiche sulla sicurezza del lavoro e si occupa della redazione dei documenti (DVR, POS, PEE, ecc.) richiesti dalla legge.

I tecnici GMS sono disponibili a svolgere la funzione di RSPP nelle zone di: Milano, Assago, Bareggio, Buccinasco, Cesano Boscone, Cornaredo, Corsico, Cusago, Gaggiano, Pero, Rho, Rozzano, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio.

Se sei interessato e vuoi farti un’idea dei costi del servizio clicca qui: costo del servizio RSPP oppure

VUOI NOMINARE UN NOSTRO CONSULENTE QUALE RSPP DELLA TUA AZIENDA?
Ti potrebbe interessare