Global Medical Service
Homepage » Sicurezza sul lavoro » RSPP » RSPP - tariffe e costi

RSPP - tariffe e costi

La normativa Testo Unico prevede che il Datore di lavoro possa conferire l'incarico di RSPP ad un consulente esterno che sia una persona esperta di salute e sicurezza sul lavoro e debitamente formata.

Questa soluzione è senza dubbio preferita dai datori di lavoro delle piccole aziende. 

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - RSPP - secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo 81/08 dev'essere una persona di esperienza, con capacità e requisiti specifici, sia nell'interesse del Datore di Lavoro, che dei lavoratori.

Il Datore di lavoro è il responsabile della scelta della persona, della vigilanza sul suo operato, e in ultima analisi anche della correttezza della valutazione dei rischi e delle misure conseguentemente adottate.


Se vuoi approfondire questo argomento leggi l'articolo: Responsabile Servizio Prevenzione Protezione (RSPP) esterno, cos'è e a cosa serve


Ma quanto può costare alla tua azienda un RSPP esterno?

TARIFFE RSPP ESTERNO



GMS offre a tutte le aziende il servizio di RSPP esterno ad un costo contenuto

Partiamo prima dalla valutazione della figura dell'RSPP esterno scoprendo che requisiti deve avere.

I requisiti RSPP, stabiliti dall'art. 32 del D.Lgs. 81/08, sono i seguenti:

  • monitorare e segnalare all'azienda eventuali necessità relative all'aggiornamento del DVR, dovute ad esempio alla modifica dei rischi aziendali, cambiamento di sede operativa o aggiornamenti normativi;
  • individuare e valutare tutti i rischi in base alla tipologia di ischio stabilito dal codice ateco;
  • definire le misure di prevenzione e protezione nel rispetto della normativa vigente;
  • elaborare le misure preventive e protettive di cui all'art. 28, comma 2, lettera b e i sistemi di controllo di tali misure;
  • elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
  • proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori (corsi di formazione dipendenti);
  • partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e di sicurezza;
  • fornire ai lavoratori le informazioni di cui all'art. 36;
  • partecipare alla riunione periodica (obbligatoria per le aziende con più di 15 lavoratori) in qualità di responsabile del servizio di sicurezza aziendale.

Che cosa fa in sostanza il RSPP esterno per l'azienda e per il Datore di lavoro che lo ha incaricato?

GMS assiste il Datore Lavoro nella redazione del documento di valutazione dei rischi, anche attraverso l'assunzione dell'incarico di RSPP esterno per tutti i macro settori a delle tariffe RSPP di assoluta concorrenza.

Tutte le aziende con almeno un lavoratore sono obbligate dalla normativa a nominare un professionista esterno quale RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione). Tale incarico può essere assolto direttamente dal Datore di lavoro oppure da un consulente esterno RSPP nominato dal Datore di lavoro stesso.

Il servizio RSPP esterno comprende

Nello svolgimento della sua mansione il Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione si occupa prevalentemente di:

  • Ricoprire la funzione di RSPP esterno, in qualità di soggetto avente le capacità la responsabilità lagale e i requisiti professionali ai sensi dell'art. 32 D.lgs. 81/08, funzione che verrà assegnata ad un nostro collaboratore.
  • Redigere il Documento di Valutazione dei Rischi ex novo o aggiornare quello esistente.
  • Assistere alla esercitazione obbligatoria di evacuazione annuale.
  • Predisporre e gestire le scadenze di un piano completo di formazione e informazione sulla sicurezza sul lavoro dei dipendenti.
  • Supportare il Datore di lavoro nella scelta del Medico Competente.
  • Gestire i rapporti con le Autorità competenti al controllo (ASL, Ufficio del Lavoro) in caso di eventuali ispezioni inerenti sicurezza e igiene lavoro.
  • Indicare quali sono gli interventi obbligatori per il miglioramento continuo della sicurezza nei luoghi di lavoro,
  • Indicare le misure di prevenzione e protezione da applicare,
  • Consigliare il DL nella scelta di Dispositivi di Protezione individuale,
  • Valutare l'ergonomia degli ambienti di lavoro.
  • Consigliare la segnaletica di sicurezza necessaria in azienda.
  • Fornire la modulistica utile per gli adempimenti correlati alla sicurezza ed alla protezione dai rischi: (es. consegna DPI, verbali di coordinamento e sopralluogo per ditte esterne, elenchi dei componenti Servizio di Prevenzione e Protezione).
  • Segnalare gli aggiornamenti normativi in tema di sicurezza e igiene del lavoro.

Quali sono le sanzioni per la mancata nomina del RSPP

Le sanzioni per non aver nominato o formato l'RSPP in azienda vanno da:

  • ammenda da 2.740,00 a 7.014,40 euro.
  • arresto da tre a sei mesi;

Quali sono i costi di un RSPP esterno?

Le tariffe dell' RSPP esterno variano in funzione della fascia di rischio di appartenenza dell'azienda (Rischio Basso – Medio – Alto, stabilito dal codice ATECO).

Inoltre l'onorario RSPP esterno può variare in base al numero di lavoratori presenti in azienda.

TARIFFE RSPP 2021

Tariffe RSPP esterno

Sconto su altri servizi

A seguito della sottoscrizione di un contratto RSPP esterno con la nostra società si avrà diritto a condizioni particolarmente favorevoli e/o sconti sull'acquisto di altri nostri servizi, come ad esempio per i corsi di formazione rispetto ai prezzi presenti sul nostro sito.

Se il vostro obiettivo è quello di adempiere adeguatamente agli obblighi di legge, e nello stesso tempo di risparmiare, contattateci per un preventivo personalizzato.

RICHIEDI PREVENTIVO PERSONALIZZATO


Aggiornato il 5/10/21 da Paolo Calderone 

https://www.linkedin.com/in/paolo-calderone/

Paolo Calderone

Professionista con più di 25 anni di esperienza maturati nell’ambito della gestione dei servizi di medicina, formazione e sicurezza sul lavoro, fornisce consulenza alle Aziende che desiderano tutelarsi da tutte le sanzioni in cui si potrebbe incorrere a causa del vasto quadro normativo concernente la sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/08). Docente dei corsi di formazione per le figure professionali previste dal D.lvo 81/08.