Global Medical Service

Alcol test per lavoratori

Cosa prevede l'esame dell’alcol test per i lavoratori (D.Lgs. 81/08 art. 41, comma 4)

L’ alcol test è un esame previsto dalla legge n. 125 del 30 marzo 2001 ancora in vigore, “Legge quadro in materia di alcol e di problemi alcol-correlati” tesa al recupero del lavoratore con problemi di abuso di alcol. 

Per le mansioni elencate nella Legge 125/01 e nell’Intesa Stato-Regioni del 30 ottobre 2007, gli accertamenti sanitari preventivi, periodici e in occasione del cambio di mansione, sono finalizzati anche alla verifica di assenza di condizioni di alcol dipendenza e di assunzione di  sostanze psicotrope e stupefacenti. Nelle attività lavorative elencate da tale normativa è vietata l’assunzione e la somministrazione di bevande alcoliche, divieto che è esteso all’intervallo pranzo. 

La normativa non stabilisce un limite di alcolemia.

Il medico competente ha la possibilità di effettuare test alcolimetrici, non come esami di screening, ma per confermare o escludere a fini preventivi condizioni in grado di determinare eventuali comportamenti dannosi per sé o per gli altri.

Come funziona il controllo dell'Alcol Test sul lavoratore?

GMS affiancherà e formerà il Datore di lavoro sulle procedure da seguire durante tutto il percorso, avvalendosi di esperti preparati per garantire sempre un risultato affidabile.

Lo staff di GMS si occuperà di tutta la parte burocratica relativa alla normativa vigente in modo tale da non incorrere in alcun tipo di sanzione svolgendo tutti gli adempimenti richiesti dalla normativa previsti per l'esecuzione di esami specialistici di questa natura.

I nostri medici e/o infermieri dispongono di tutti gli strumenti necessari ad eseguire l'alcol test. L'etilometro professionale è infatti in grado di interfacciarsi direttamente con la cartella sanitaria informatizzata, salvando e stampando automaticamente il referto: questa caratteristica lo rende utilizzabile in ottemperanza della Legge 120/10 e del D.Lgs. 81/2008 che prescrivono la dimostrazione dell'esito del test mediante la stampa immediata dei risultati.

Gli etilometri utilizzati sono in grado di fornire un risultato immediato, con un referto in tempo reale sulla positività o meno del Lavoratore sottoposto all'esame.

GMS utilizza da anni macchinari di ultima generazione che ci hanno permesso di diventare un valido punto di riferimento per le Aziende, nell'esecuzione dell'Alcol Test e di tante altre tipologie esami richiesti dalla Medicina del Lavoro.

Qual è la procedura operativa per i controlli alcolimetrici sui lavoratori

Per quanto riguarda l'esecuzione dell'Alcol test la procedura operativa è la seguente:

A) PER LA VERIFICA DI ASSENZA DI CONDIZIONI DI ALCOL DIPENDENZA SU TUTTI I SOGGETTI CON MANSIONE A RISCHIO IDENTIFICATA DALLA NORMATIVA

  • Visite mediche specialistiche in medicina del lavoro con anamnesi mirata all’identificazione di problemi alcol-correlati.
  • Informazione, formazione e counselling collettivo sui rischi lavorativi associati all’assunzione di alcol   e sulle modalità di verifica dell’assunzione di alcol da parte del medico competente.
  • Indicatori di laboratorio mirati all’individuazione dei soggetti a rischio*.
  • In caso di positività: giudizio di inidoneità temporanea alla mansione, autodiagnosi e counselling   individuale.
  • Invio ai servizi competenti dell’Unità Sanitaria Locale.

*Tra gli indicatori di laboratorio utili per una diagnosi di alcol dipendenza figurano:

  • transferrina desialata (CDT),
  • volume corpuscolare medio (MCV),
  • transaminasi (GOT e GPT),
  • gamma-glutamil-transpeptidasi (GGT)

B) NEI CASI DI SOSPETTA INTOSSICAZIONE ALCOLICA ACUTA DI UN LAVORATORE SEGNALATO DALL’AZIENDA

Si distinguono 2 casi:

1) mansione a rischio

  • Test alcolimetrico effettuato dal medico competente o dal medico dell’organo di vigilanza.
  • Se test positivo: invio al SERT.

2) mansione non a rischio

  • Invio alla commissione medico-legale ex art. 5 Statuto dei Lavoratori.