Global Medical Service
Homepage » Medicina del lavoro » Visite mediche lavoro

Visite mediche lavoro

GMS, avvalendosi di figure specializzate nel campo della medicina del lavoro, effettua visite mediche per lavoratori, anche sul luogo di lavoro.

La visita medica lavoro, eseguita con regolarità ed in ambito sorveglianza sanitaria, permette di rilevare in anticipo l'insorgenza di patologie professionali e/o condizioni di rischio.

In cosa consiste la visita medica del lavoro?

La sorveglianza sanitaria in ambito medicina del lavoro comprende (art. 41 Decreto 81):

  • visita medica preventiva iniziale con eventuali esami specifici (audiometria, spirometria, prelievo di sangue o urine)
  • visita medica periodica di controllo per monitorare lo stato di salute di lavoratori per avere un giudizio di idoneità aggiornato.

Perché è necessario visitare i lavoratori?

È necessario che il medico competente effettui la visita di medicina del lavoro per vari motivi, in primis per:

  • accertare l’idoneità alla mansione
  • escludere patologie o controindicazioni per il lavoro assegnato
  • per monitorare lo stato di salute del lavoratore (sorveglianza sanitaria, art. 41 Decreto 81 del 2008)

Chi effettua la visita medica del lavoro 

La visita medica del lavoro viene effettuata da personale medico specializzato, su prenotazione e con l'ausilio di macchinari e strumenti all'avanguardia, e costituiscono uno strumento di grande importanza per la salvaguardia della salute dei dipendenti. Inoltre, in collaborazione con il laboratorio Synlab, GMS offre più di 1000 esami di laboratorio, compresa l'analisi delle sostanze stupefacenti e l'esecuzione di tamponi rapidi e tamponi molecolari.

Tutti i lavoratori devono fare la visita con il medico competente?

Non necessariamente; solo chi è esposto a un rischio per la salute.

Quando un lavoratore deve essere sottoposto a visita medica?

Si può effettuare la visita quando si deve accertare che sia idoneo per la mansione assegnata ed alla cessazione del rapporto di lavoro.

In quali casi pratici occorre la visita di medicina del lavoro?

La visita medica del lavoro va eseguita nel caso in cui il medico del lavoro ha valutato esserci un rischio per la salute dei lavoratori.

Pertanto il medico competente svolge la visita nei seguenti casi:

  • in presenza di lavori manuali pesanti,
  • lavori ripetitivi,
  • lavori a contatto con sostanze chimiche,
  • lavori con presenza di rumore o polveri,
  • lavori in quota,
  • lavorazioni con sostanze o attrezzature pericolose, etc.

Esempi di attività e relative mansioni con obbligo di visita medica:

  • operaio edile muratore
  • carrozziere
  • panificatore
  • cuoco e pizzaiolo
  • magazziniere
  • impiegato videoterminalista
  • autista patente C
  • saldatore
  • fabbro e carpentiere
  • operaio di impresa di pulizia
  • parrucchiere
  • estetista

La visita medica può essere richiesta dal lavoratore 

I controlli possono essere richiesti dal dipendente stesso, oppure concordati su prenotazione con l'azienda, a seconda dei fabbisogni, o nei casi previsti dalla normativa vigente.

  1. in caso di preassunzione
  2. rientro da malattia
  3. rientro da maternità
  4. cambio mansione, ecc
  5. alla cessazione del rapporto di lavoro 
  6. visita medica su richiesta del lavoratore

Il lavoratore può rifiutare di sottoporsi a visita medica?

No, il lavoratore non può negare il consenso a sottoporsi ai controlli sanitari o agli accertamenti decisi dal medico competente (art. 20 D.Lgs 81/08).

Che esito può dare la visita medica lavoro?

Il medico competente formula uno dei seguenti giudizi, in relazione alla mansione svolta dal lavoratore:

  1. idoneità;
  2. idoneità parziale, temporanea o permanente, con prescrizioni o limitazioni;
  3. inidoneità temporanea;
  4. inidoneità permanente.

Il datore di lavoro deve tenerne assolutamente conto al fine di assegnare al lavoratore adeguate mansioni che non compromettano la salute del lavoratore (art. 18 D.Lgs 81 del 2008).

Ogni quanto tempo il lavoratore deve essere visitato dal medico del lavoro?

Di norma la visita medica è una volta all’anno. Il medico può’ stabilire una periodicità diversa in base ai rischi aziendali e ai soggetti visitati.

Chi paga le visite mediche dei lavoratori?

Le visite e gli esami fatti ai lavoratori, comprensive di esami clinici e biologici, sono stabilite dal medico competente. Tutte le prestazioni sanitarie sono a totale carico del datore di lavoro (art. 41 D.Lgs 81/08).

Zone servite dai nostri servizi di medicina del lavoro nel 2021

GMS effettua su prenotazione visite mediche per dipendenti specialistiche e/o inerenti all'attività professionale. Le prestazioni sanitarie sono attive nella città di Milano e nelle città di: Assago, Bareggio, Buccinasco, Cesano Boscone, Cornaredo, Corsico, Cusago, Gaggiano, Pero, Rho, Rozzano, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio.

Inoltre la nostra società nel 2021 ha stipulato diversi accordi di collaborazione con vari partners di sicura affidabilità, selezionati con cura tra le migliori società di medicina del lavoro.

Pertanto la nostra società è in grado di soddisfare tutte le esigenze del Cliente effettuando la sorveglianza sanitaria per qualsiasi azienda, sia presso gli ambulatori di Milano e Melzo, che su tutto il territorio nazionale.

Se vuoi puoi effettuare la tua richiesta di servizi e prestazioni sanitarie anche online e da smartphone.

Per informazioni chiamaci allo 02 41.22.561