Global Medical Service
Homepage » Formazione dei lavoratori » Corsi sicurezza in aula » CALENDARIO CORSI IN AULA A MILANO

Utilizzo dei DPI anticaduta e di salvataggio negli ambienti confinati (8 ore)

Corso DPI 3° Categoria

Categoria:DPI 3° CATEGORIA
Codice:78
Date:14/06/2022 - 14/06/2022
Sede:Rho (Milano)
Prezzo:160,00 € (IVA esclusa)
Scala sconti:Vedi dettaglio prezzi
ACQUISTA

Corso utilizzo dei DPI anticaduta e di salvataggio negli ambienti confinati (8 ore)  

Inizio: 14/06/2022 fine: 14/06/2022

DataOrario:
Martedì 14  Giugno 202209:00 - 13:00 - 14:00 - 18:00

Dettagli del corso

CategoriaDPI 3 CATEGORIA » DPI 3 CATEGORIA
Durata:8 ore
Codice:78
Regione:Lombardia
Città:Milano
Aula di:Rho

Informazioni generali

Il D.P.R.14 settembre 2011, n. 177 «Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, a norma dell’articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81», in vigore dal 23/11/2011 è diretto a disciplinare le caratteristiche di professionalità e qualificazione delle imprese e dei lavoratori operanti nei cosiddetti “ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento”, cioè in quegli ambienti in cui il pericolo di morte o di infortunio grave è molto elevato, a causa della presenza di sostanze o di condizioni pericolose.

In tale ambito ricadono pozzi, fogne, camini, fosse, gallerie e in generale ambienti e recipienti, condutture, caldaie e simili in cui è possibile la presenza di gas o vapori nocivi (tossici, asfissianti, infiammabili, esplosivi) a causa delle attività svolte e dei materiali trattati o per via della natura geologica del terreno e della vicinanza di fabbriche, depositi e condutture che possono dar luogo ad infiltrazioni.

Tra le misure previste dal D.P.R.177/11 c’è l’obbligo alle imprese e ai lavoratori autonomi, oltre a quelli già gravanti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, di procedere a specifica informazione, formazione e addestramento relativamente ai rischi propri degli “ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento”. In attesa dell’individuazione di contenuti e modalità della formazione di cui all’art. 2 del DPR 177/11 con accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, la seguente prestazione prevede l’erogazione di un corso di formazione ed addestramento all’uso di DPI anticaduta e di salvataggio in ambiente confinato come previsto dall’art. 2 comma “e” del decreto stesso.

Obiettivi del corso

Il corso ha lo scopo di fornire informazioni necessarie all’uso dei DPI anticaduta e di salvataggio (corretta modalità d’uso, utilizzi errati, informazioni fornite dal fabbricante, norme di riferimento…) e rendere i partecipanti abili al loro utilizzo in ambienti confinati sia nelle fasi di accesso, lavoro ed uscita, sia nell’eventuale necessità di salvataggio.

Contenuti del corso - Modulo Teorico

  • Aspetti operativi della legislazione di riferimento per le attività lavorative in ambienti confinati o sospetti di inquinamento (D.lgs. n. 81/08 e s.m.i. DPR 177/2011)
  • Fattore di caduta, effetto pendolo, tirante d’aria
  • Dispositivi di arresto cadute, tipologie e modalità di impiego:
    • Corde e cordini di collegamento
    • Le differenti imbracature per il corpo a seconda della situazione lavorativa
    • Dispositivi anticaduta guidati
    • Dispositivi anticaduta di tipo retrattile
    • Connettori
  • Gli ancoraggi:
    • Caratteristiche generali
    • Classificazione e possibilità di impiego
  • DPI anticaduta e ancoraggi specifici per ambienti confinati:
    • Tripode
    • Sbraccia a bandiera
    • Imbracature di salvataggio
    • Dispositivi di sollevamento per salvataggio
    • Barelle
  • Dispositivi d posizionamento sul lavoro o trattenuta
    • Utilizzo di imbracatura e cordino per operare in completa trattenuta all’esterno di un ambiente confinato
  • Marcatura, manuale d’uso e informazioni del fabbricante, obbligo di ispezione annuale, durata di vita dei DPI
  • Accessi: sicurezza contro la caduta dall’alto nelle fasi di discesa e risalita
  • Descrizione ed analisi di infortuni relativi agli ambienti confinati
  • Sindrome da sospensione inerte: obblighi normativi in merito alla gestione dell’emergenza

Contenuti del corso - Modulo Pratico

  • Richiamo sui controlli di sicurezza di base riguardanti le condizioni ambientali:
    • Assenza di rischi di atmosfera inquinata o non idonea
    • Messa in sicurezza degli operatori prima dell’apertura del passo d’uomo (segnaletica, barriere, ancoraggi…)
  • Ispezione dei DPI prima dell’uso, vestizione e regolazione dell’imbracatura
  • Prove di sospensione sternale e dorsale all’imbracatura
  • Prove di utilizzo della fettuccia di ancoraggio
  • Utilizzo del dispositivo anticaduta retrattile secondo le indicazioni fornite dal fabbricante
  • Utilizzo del cordino doppio per spostarsi mantenendo la connessione di sicurezza
  • Utilizzo di DPI di collegamento regolabili per operare in completa trattenuta all’esterno dell’ambiente confinato
  • Utilizzo di ancoraggio idoneo (treppiede, sbraccio a bandiera) all’ambiente oggetto di esercitazione
  • Utilizzo del dispositivo di sollevamento per salvataggio (argano o anticaduta retrattile con recupero)
  • Utilizzo degli anelli di ancoraggio, se necessari all’attività svolta dai partecipanti
  • Utilizzo della barella, se previsto dalle procedure aziendali dei partecipanti
  • Tecniche di salita su scala fissa o trasportabile
  • Esercitazioni di accesso in sicurezza e salvataggio di emergenza utilizzando idonei DPI anticaduta e di salvataggio

Partecipanti

La formazione dei lavoratori deve avvenire durante l’orario di lavoro degli stessi (D.lgs. 81/08, art. 37, comma 12). Tutti i partecipanti devono presentarsi al corso muniti di scarpe di sicurezza, elmetto per lavori in quota, eventuali DPI anticaduta in loro dotazione e con la propria tenuta da lavoro abituale. Il Datore di Lavoro attesta che i partecipanti risultano essere in possesso di giudizio di idoneità alla mansione specifica, con riferimento ai lavori in ambienti confinati

Frequenza e Attestato

Al termine del corso, previa frequenza di ogni partecipante ad almeno il 90% delle ore totali di formazione previste e superamento della prova finale di verifica dell’apprendimento, verrà rilasciato un attestato di frequenza e profitto. L’eventuale non superamento della prova finale di verifica dell’apprendimento sarà comunicato al Datore di Lavoro affinché possa prendere i provvedimenti del caso.


Giugno 2022
LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123