Le 5 cose da sapere sui corsi di formazione dei lavoratori

Quali corsi sulla sicurezza devono frequentare i tuoi dipendenti?2 Minuti di Lettura

Per sapere quali corsi di formazione sulla sicurezza devono frequentare i tuoi dipendenti, è semplice: basta verificare l’indice di rischio dell’azienda.

Adesso ti spiego come procedere.

La categoria di rischio della tua attività è un parametro molto importante.

Se non lo conosci rischi di tralasciare alcuni obblighi normativi e di incorrere in pesanti sanzioni.

 

Come verificare la corretta categoria di rischio

Conoscere quale sia la categoria di rischio cui appartiene la vostra azienda è facilissimo.

Prima di tutto bisogna cercare sulla visura camerale in tuo possesso il codice ATECO 2007 specifico della tua attività.

 

Foto visura camerale …

 

Una volta trovato il codice, bisogna individuarlo nell’apposita tabella (allegato 2 dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011) e verificare a quale categoria di rischio appartiene la tua azienda.

Foto tabella con freccia su codice …

 

Perché è importante conoscere la categoria di rischio

La categoria di rischio è fondamentale per definire e pianificare correttamente la formazione dei lavoratori, del datore di lavoro (nel caso ricopra la carica di RSPP) e la durata dei corsi obbligatori che varia in base al rischio basso, medio o alto.

 

Quali le sanzioni previste?

Le sanzioni relative alla mancata formazione dei lavoratori sono piuttosto pesanti in quanto è appurata essere una delle prime cause di infortunio del lavoratore.

Sono infatti previste multe che variano dai 1.200 fino ai 7.000 Euro.

Può anche capitare che venga predisposto un blocco temporaneo dell’attività, con tutte le relative dannosissime conseguenze.

Nei casi più gravi, inoltre, è prevista la detenzione del datore di lavoro con pene che vanno dai 3 ai 6 mesi di reclusione.

 

Qual è l’errore più comune?

Purtroppo, l’errore più comune è quello di sottovalutare il problema e non approfondire la questione.

Non conoscere la categoria di rischio è un’implicita ammissione di superficialità ed incuria, due aspetti pesantemente condannati dal mondo del lavoro e dalle istituzioni preposte al controllo.

Affidarsi ad un consulente della sicurezza (o perlomeno ad un consulente del lavoro o al proprio commercialista) risulta essere la mossa più saggia.

Il consulente sicurezza è l’esperto che può guidarvi in tutta tranquillità attraverso i pericoli insiti nelle normative di riferimento.

 

Verifica adesso la categoria di rischio della tua azienda.

Volevamo offrire un piccolo aiuto a te che ci stai seguendo.

Cerca il codice ATECO sulla visura camerale in tuo possesso e verifica, nella tabella di seguito, la categoria di rischio relativa alla tua attività.

Un veloce controllo che può evitarti grandi problemi!

E se hai qualche dubbio contattaci senza impegno, saremo lieti di rispondere alle tue domande.

Tabella ATECO …