Quando il Datore di Lavoro decide di nominare un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) esterno, quest’ultimo deve adempiere ad una serie di obblighi sanciti dal D.Lgs 81/08.

MONITORA LE SCADENZE: In materia di sicurezza e salute sul lavoro sono molte le scadenze da rispettare: le visite mediche dei lavoratori, i corsi di formazione, i documenti e le stesse nomine del Medico Competente e del RSPP. L’RSPP esterno ha quindi il compito di monitorare le scadenze per comunicarle in tempo al datore di lavoro dell’azienda.

 

INFORMA SUI NUOVI AGGIORNAMENTI NORMATIVI: l’RSPP esterno, in qualità di professionista della sicurezza, ha il dovere di aggiornarsi sull’evoluzione normativa ed essendo corresponsabile con il Datore di Lavoro, ha inoltre l’interesse a comunicare le novità che possono riguardare l’azienda o i nuovi obblighi in vigore.

 

ELABORA I DOCUMENTI DELLA SICUREZZA SUL LAVORO: precisando che la valutazione dei rischi e la stesura del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) sono obblighi non delegabili del Datore di Lavoro, egli può avversi della collaborazione del RSPP e delegarlo ugualmente alla stesura del documento possedendo requisiti e conoscenze adeguate.

 

ORGANIZZA DIRETTAMENTE LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI:

L’RSPP esterno ha il dovere di ricordare al Datore di Lavoro l’importanza della formazione e informazione dei lavoratori ai sensi dell’Art. 36/37 del D.Lgs 81/08. Qualora l’RSPP fosse inoltre in possesso dei requisiti di formatore, può anche organizzare ed effettuare direttamente il corso ai lavoratori.

 

EFFETTUA SOPRALLUOGHI PERIODICI IN AZIENDA:

L’RSPP esterno visita abitualmente l’azienda almeno una volta all’anno per verificare la conformità degli ambienti di lavoro e di eventuali adeguamenti.

 

COMPILA CHECK LIST E DOCUMENTI DI SICUREZZA SUL LAVORO: qualora in azienda ci sia necessità, l’RSPP è in grado di compilare questionari o documenti in tema di sicurezza del lavoro per accedere a finanziamenti, sgravi fiscali, etc..

 

CONTATTA GLI ORGANI GLI CONTROLLO (ASL E ISPETTORATO DEL LAVORO): in caso di una visita ispettiva da parte dell’Asl, l’RSPP esterno ha titoli e conoscenze tecniche per contattare l’ispettore di riferimento in relazione ad eventuali richieste o contestazioni di salute e sicurezza sul lavoro.

 

È PRESENTE IN CASO DI VISITE ISPETTIVE: nel caso in cui l’RSPP possa avere preavviso circa l’ispezione dell’Asl in azienda è conveniente che il Datore di Lavoro si avvalga della sua consulenza in modo da avere un confronto tecnico immediato in caso di necessità tra l’RSPP esterno e gli ispettori del caso.

Per richiedere maggiori informazioni sui servizi di sicurezza del lavoro

Contatta GMS
Ti potrebbe interessare

Ti potrebbe interessare