Global Medical Service
Homepage » Formazione dei lavoratori » Corsi sicurezza in aula » CALENDARIO CORSI IN AULA A MILANO

Corso online - Decreto Legislativo 231 del 2001 - Modelli organizzativi - 1 ora

Corso online di approfondimento della formazione per la prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001

Categoria:Decreto 231
Codice:EL0758
Fruibilità:30 giorni entro il 01/01/2030
Prezzo:20,00 € (IVA esclusa)
Scala sconti:Vedi dettaglio prezzi
ACQUISTA
Richiedi la Demo

Contenuti del corso

Numero di learning object1
Numero di attestati2
Numero di test2
Ore totali per svolgimento1 ora
Validità3 anni

Metodologia del corso

Corso online in modalità e-learning.

Destinatari

Tutti i dipendenti e i collaboratori aziendali, interni ed esterni delle aziende in cui è applicato un modello organizzativo e gestionale per la prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231 del 2001, che vogliono approfondire il tema dei modelli organizzativi e che hanno già ricevuto una formazione di base in merito alla responsabilità amministrativa degli enti, come quella prevista dai corsi:

  • EL0093 - Decreto Legislativo 231 del 2001 - Principi generali - 1 ora

oppure

  • EL0091 - Decreto Legislativo 231 del 2001 - Ruoli e responsabilità - 4 ore

Perché questo corso online in e-Learning Decreto Legislativo 231 del 2001 - Modelli organizzativi - 1 ora

Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 introduce per la prima volta nel nostro ordinamento la nozione di responsabilità amministrativa dell'ente (gli enti forniti di personalità giuridica, le società, le associazioni anche prive di personalità giuridica) per reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio da persone che hanno funzioni di amministrazione o di direzione nonché da persone che ne esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo.

L'azienda è anche responsabile se i reati sono commessi da persone sottoposte alla direzione o alla vigilanza di questi soggetti.

La giurisprudenza stabilisce inoltre che alcuni dei reati previsti dal Decreto Legislativo 231 del 2001 possono avere origine anche da comportamenti colposi caratterizzati da negligenza, imprudenza, imperizia oppure inosservanza di leggi, regolamenti, ordini o discipline.

Nel caso si verifichi uno di questi reati, sono previste rilevanti sanzioni economiche e interdittive (di sospensione) a carico dell'azienda che possono mettere in pericolo la stessa continuità dell'attività aziendale.

La responsabilità dell'ente è sempre presunta, salvo provi di aver adottato un modello organizzativo e gestionale idoneo a prevenire il reato commesso e ne abbia vigilato sull'efficace attuazione.

Una specifica formazione dei collaboratori aziendali, e la sua periodica ripetizione e approfondimento nel tempo, è una delle condizioni essenziali per un'efficace attuazione di questi modelli.

Questo corso ha l'obiettivo di rispondere a questa necessità di approfondimento della formazione: riepiloga i principi base della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, i ruoli e le responsabilità dei i soggetti coinvolti nella gestione della prevenzione dei reati previsti dal Decreto Legislativo 231 del 2001.

Sono riepilogati il concetto di responsabilità amministrativa degli enti e di interesse e vantaggio, i soggetti e gli enti interessati. Illustrando i modelli di organizzazione e gestione e i relativi principi di vigilanza, controllo e attuazione si fa riferimento alle Linee guida di Confindustria per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo.

Riferimenti normativi

Decreto Legislativo 231 del 2001 e norme integrative.

Programma del corso

  • La responsabilità delle società ed enti
  • I modelli di organizzazione e gestione
  • Modelli organizzativi: linee guida e sistemi di gestione

Docenti del corso e-Learning Decreto Legislativo 231 del 2001 - Modelli organizzativi - 1 ora

Alessandro RONCHIAlessandro RONCHI
Ingegnere, dal 2010 è membro di numerosi Organismi di Vigilanza ex D.Lgs 231/2001. Ha maturato significative esperienze nella realizzazione di Modelli Organizzativi 231, sistemi di gestione sicurezza sul lavoro, ambiente, HACCP, qualità, sicurezza delle informazioni in importanti aziende nazionali e internazionali. Ha ricoperto e ricopre incarichi come RSPP, ruolo in cui è accreditato per tutti i codici ATECO. È valutatore di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro ISO 45001. È formatore in materia di sicurezza sul lavoro ed ha una pluriennale esperienza come docente.

Giampiero CARUSOGiampiero CARUSO
Avvocato civilista, si dedica da diversi anni al contenzioso civile e commerciale. Si dedica altresì allo studio e alla redazione di forme contrattuali innovative operando quale advisor legale in operazioni societarie. Si occupa anche di privacy aziendale e tiene incontri presso enti e società aventi ad oggetto la riforma della privacy ed il nuovo regolamento Europeo.

Verifiche e valutazione

L'accertamento dell'apprendimento è svolto tramite il superamento di un test telematico obbligatorio a domande chiuse con correzione automatica al termine del corso. Il test visualizza domande estratte casualmente da un archivio, diverse ed esposte in modo casuale per ogni tentativo di superamento del test. Le risposte di ogni domanda sono visualizzate in ordine casuale. Il superamento del test avviene con almeno l'80% delle risposte corrette.

La valutazione di efficacia complessiva del corso è espressa dal voto del test.

Al termine del corso un apposito questionario di gradimento verrà proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti.

Periodo di validità

I corsi e-learning prevedono una durata predeterminata al momento dell'acquisto.

Attestato

Alla conclusione del corso, è consegnato un attestato numerato progressivamente dell'avvenuta formazione.

Soggetto formatore

Responsabile del progetto formativo:

Informazioni utili

Per qualsiasi ulteriore informazione si prega di contattare la segreteria di GMS al numero 02.48376491

Giugno 2022
LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabatoDomenica
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123