In questo articolo proviamo a rispondere ad alcuni dei principali quesiti che i Datori di lavoro spesso ci pongono quando si parla di formazione dei dipendenti in materia di sicurezza sul lavoro 

Principali quesiti del Datore di lavoro sulla formazione dei dipendenti

Quanti giorni di tempo ho per far svolgere il corso di formazione al lavoratore?

La valutazione dei rischi e la formazione dei lavoratori, come per il caso della visita medica, devono essere preventive. Per la formazione dei lavoratori tuttavia è concesso un limite di 60 giorni dalla data dell’assunzione.

Gli attestati di formazione devo consegnarli ai lavoratori?

Gli attestati di formazione di sicurezza sul lavoro che comprendono il corso formazione generale per i lavoratori, il corso di Primo Soccorso, il corso di Antincendio e il corso Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, sono personali e vanno quindi consegnati ai lavoratori.

In azienda il Datore di Lavoro conserverà la copia conforme.

Il lavoratore che ha già fatto i corsi sulla sicurezza deve rifarli?

Tutti i corsi di formazione inerenti la sicurezza sul lavoro sono personali, pertanto possono essere ritenuti validi tutti i corsi già fatti dal lavoratore anche presso aziende precedenti, purché non siano scaduti.

Posso fare io in qualità di Datore di Lavoro tutti i corsi?

Il Datore di Lavoro potrebbe fare i corsi di: corso RSPP Datore di lavoro, corso addetti Primo Soccorso e corso addetti Antincendio.

Ovviamente il corso di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) non può essere svolto dal Datore di Lavoro ma solo da un lavoratore dipendente.

Ti potrebbe interessare