Il D.Lgs 81/08 ed il più recente Accordo Stato Regioni del 2016 prevedono che ciascun lavoratore riceva un’adeguata formazione riguardo alla sicurezza sul lavoro. La partecipazione ad un corso sulla sicurezza, infatti, permette al dipendente di conoscere sia i rischi generali legati all’attività lavorativa che, soprattutto, i pericoli specifici della professione.

Di seguito ti spiego nel dettaglio quale sarà il percorso formativo.

IL PERCORSO FORMATIVO.

Tale percorso formativo è, dunque, obbligatorio.

Come società operante nel campo della medicina e della sicurezza del lavoro, proponiamo corsi in aula a Milano, per ogni categoria di lavoratori e per tutte quelle figure che, secondo l’attuale disciplina, devono necessariamente comparire all’interno dell’azienda.

In quante parti si divide

Secondo la normativa, il corso sicurezza sul lavoro per tutti i dipendenti si divide in due parti:

  1. la parte generale

  2. quella specifica, che varia a seconda della gravità del rischio. 

Le classi di rischio

Le attività professionali, infatti, sono state classificate in tre tipologie:

  1. rischio basso, come nel caso del commercio (negozi, supermercati, ecc.), del turismo e della ristorazione, delle associazioni culturali e ricreative e di alcune attività artigianali (es. parrucchieri, lavanderie, pasticcerie, panetterie, ecc.);

  2. rischio medio, come l’agricoltura, la pesca, la logistica, i trasporti, ma anche l’istruzione e la pubblica amministrazione ed il settore comunicazioni;

  3. rischio alto, che comprende tutte quelle attività che comportano condizioni di pericolo elevato per se stessi e/o per terzi, come l’edilizia, l’industria, le raffinerie, lo smaltimento dei rifiuti, il settore energia e gas ed anche la sanità.

La durata

La durata del corso varia, pertanto, in base alla classificazione del rischio (8 ore per rischio basso, 12 per rischio medio e 16 per le attività classificate come rischio elevato).

Quali sono i vantaggi per l’azienda?

Offrire una buona formazione, attraverso un corso sulla sicurezza completo e tenuto da docenti di alto livello, ai propri lavoratori è sia un obbligo che una grande opportunità.

Infortuni ed incidenti causano, infatti, non pochi problemi ad un’azienda: rallentamento delle attività, necessità di sostituire il lavoratore infortunato e costi di vario genere.

Lavorare in sicurezza, pertanto, è un vantaggio per entrambe le parti: l’investimento iniziale per il corso sulla sicurezza sarà ripagato da un maggiore benessere.

A chi rivolgersi?

Se desideri sottoporre i tuoi dipendenti ad una formazione di qualità, rivolgiti alla società GMS di Milano che, con un’offerta formativa ampia e in costante aggiornamento, saprà consigliarti il corso sulla sicurezza più adatto per le esigenze. 

Altri corsi proposti in aula a Milano

Ulteriori tipologie di corso sicurezza sul lavoro, proposte da GMS, sono:

  • rischio amianto e polveri (30 ore)

  • rischio di lavori in quota (8 ore)

  • addestramento uso DPI III categoria (8 ore)

  • rischio rumore (4 ore)

  • rischio da onde elettromagnetiche

  • addestramento all’uso di otoprotettori (4 ore)

  • rischio agenti Chimici (8 ore)

  • rischio agenti Biologici (4 ore)

  • apparecchi di sollevamento (4/8 ore)

  • rischio Ergonomico e VDT (4 ore)

  • movimentazione Manuale dei Carichi (4 ore)

Il corso per lavoratori – parte generale sulla sicurezza sul lavoro, secondo l’Art. 36-37 del D.Lgs 81/08, è dedicato alla presentazione dei concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

La formazione dei lavoratori sulla sicurezza è uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro, così come previsto in diversi articoli del D.Lgs. 81/08. Primo fra tutti, l’art. 37 del D.Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione dei lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011.

I destinatari del corso sulla sicurezza sono tutti i lavoratori appartenenti all’organico dell’azienda con qualsiasi mansione o contratto lavorativo; la formazione generale deve essere effettuata prima o contestualmente all’assunzione. L’obiettivo del corso di formazione e informazione generale è fornire ai lavoratori le giuste conoscenze in materia di sicurezza e salute negli ambienti di lavoro, in riferimento ai settori di rischio a cui appartiene l’Azienda. Le lezioni sono tenute da docenti formatori dalla comprovata esperienza, selezionati appositamente da GMS; al termine del corso, è previsto il rilascio dell’attestato di partecipazione.

Il corso lavoratori parte generale sulla sicurezza sul lavoro, organizzato da GMS, è rivolto alle aziende e agli enti pubblici di: Milano, Assago, Bareggio, Buccinasco, Cesano Boscone, Cornaredo, Corsico, Cusago, Gaggiano, Pero, Rho, Rozzano, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio.

Contenuti minimi trattati:

  • Nuova formazione per la tutela della sicurezza e salute sul lavoro: Accordi Stato-Regioni 2011;

  • Sistema aziendale della prevenzione e protezione nel D.Lgs. 81/2008: ruoli, obblighi e organizzazione;

  • Diritti e doveri dei soggetti del sistema della prevenzione nel D.Lgs. 81/2008;

  • La nuova organizzazione della prevenzione e protezione dopo il D.Lgs. 81/2008: misure per affrontare i principali rischi nei luoghi di lavoro;

  • Principi giuridici e gestione della sicurezza sul lavoro.

Requisiti: i requisiti minimi per effettuare il corso di sicurezza sul lavoro sono l’età minima di 18 anni compiuti all’atto dell’ iscrizione e una buona conoscenza della lingua italiana scritta e parlata.

Modalità formative: nel corso verranno effettuate lezioni frontali con Docenti qualificati, dimostrazioni ed esercitazioni.

Supporti didattici: computer, videoproiettore, dispense, dimostrazione e verifica finale di apprendimento.

Certificazione rilasciata al termine del corso: attestato di frequenza al corso sulla sicurezza Art. 36-37 con verifica di apprendimento valido su tutto il territorio nazionale.

Durata del corso: 4 ore.

Modalità formativa: aula o E-Learning.

Il corso lavoratori – parte specifica sulla sicurezza sul lavoro, secondo l’Art. 36-37 del D.Lgs 81/08, è dedicato alla presentazione dei concetti specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

Nel corso vengono esaminati i rischi riferiti alla mansione specifica ed alle misure di prevenzione e protezione caratteristiche del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.

I destinatari di tale corso sulla sicurezza sono tutti i lavoratori appartenenti all’organico dell’azienda con qualsiasi mansione o contratto lavorativo; la formazione specifica in base alla mansione svolta deve essere effettuata prima o contestualmente all’assunzione dei lavoratori.

GMS organizza periodicamente corsi sulla sicurezza del lavoro, tenuti da docenti formatori qualificati, personalizzabili negli argomenti a seconda delle esigenze dell’azienda committente e dalla durata variabile, in base alla classificazione (A, B o C) del rischio.

Il corso lavoratori formazione specifica sulla sicurezza sul lavoro, organizzato da GMS, è rivolto alle aziende e agli enti pubblici di: Milano, Assago, Bareggio, Buccinasco, Cesano Boscone, Cornaredo, Corsico, Cusago, Gaggiano, Pero, Rho, Rozzano, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio.

Contenuti minimi trattati:

  • I rischi generali e specifici per la salute connessi all’attività di impresa;

  • Le misure di protezione e prevenzione attuate in azienda;

  • I rischi a cui è sottoposto il lavoratore;

  • Le norme di sicurezza vigenti;

  • Il rispetto delle normative di sicurezza e disposizioni aziendali;

  • L’informazione sui pericoli connessi all’uso di sostanze e preparati pericolosi;

  • Le procedure di pronto soccorso, antincendio ed evacuazione dei lavoratori;

  • Il ruolo del Medico Competente e R.S.P.P.;

  • Il ruolo dei lavoratori con compiti speciali di pronto soccorso, antincendio e gestione delle emergenze.

Requisiti: i requisiti minimi per effettuare il corso di sicurezza sul lavoro sono l’età minimi di 18 anni compiuti all’atto dell’ iscrizione, una buona conoscenza della lingua italiana scritta e parlata e il possesso dell’Attestato di avvenuta Formazione ed Informazione generale.

Modalità formative: nel corso verranno effettuate lezioni frontali con Docenti qualificati, dimostrazioni ed esercitazioni pratiche.

Supporti didattici: computer, videoproiettore, dispense, dimostrazione e verifica finale di apprendimento.

Certificazione rilasciata al termine del corso: attestato di frequenza al corso sulla sicurezza Art. 36-37 con verifica di apprendimento valido su tutto il territorio nazionale.

Classificazione del corso: corso è da classificare a seconda del Codice Ateco appartenente all’Azienda.

Rischio Basso: 4 ore.

Rischio Medio: 8 ore.

Rischio Alto: 12 ore.

Durata del corso: 4 ore.

Modalità formativa: aula o E-Learning.

 

La formazione dei lavoratori sulla sicurezza come previsto in diversi articoli del D.Lgs. 81/08, primo fra tutti, l’art. 37 del D.Lgs. 81/08 prevede che ogni lavoratore riceva un’adeguata e specifica formazione e un successivo aggiornamento periodico.

Destinatari: i destinatari del Corso Lavoratori (Art. 36/37) – Aggiornamento sono tutti i lavoratori appartenenti all’organico dell’azienda con qualsiasi mansione o contratto lavorativo che hanno già effettuato il corso completo con parte generale e specifica. Tali lavoratori devono quindi sostenere l’aggiornamento quinquennale.

Obbiettivi formativi: l’obiettivo del Corso di  Aggiornamento della Formazione dei lavoratori è aggiornare i lavoratori sulle giuste conoscenze in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro. Questo corso affronta i temi e le novità della tutela della sicurezza e salute in riferimento a tutti i settore di rischio a cui appartiene l’Azienda.

Contenuti minimi trattati:

  • Nuova formazione per la tutela della sicurezza e salute sul lavoro: Accordi Stato-Regioni 2011;

  • Sistema aziendale della prevenzione e protezione nel D.Lgs. 81/2008: ruoli, obblighi e organizzazione;

  • Diritti e doveri dei soggetti del sistema della prevenzione nel D.Lgs. 81/2008;

  • La nuova organizzazione della prevenzione e protezione dopo il D.Lgs. 81/2008: misure per affrontare i principali rischi nei luoghi di lavoro;

  • Principi giuridici e gestione della sicurezza sul lavoro.

Requisiti: i requisiti minimi per effettuare il corso di Aggiornamento del Corso Lavoratori (Art. 36/37)  sono l’età minima di 18 anni compiuti all’atto dell’ iscrizione e una buona conoscenza della lingua italiana scritta e parlata. E’ fondamentale il  possesso dell’attestato di Formazione dei Lavoratori.

Modalità formative: nel corso verranno effettuate lezioni frontali con Docenti qualificati, dimostrazioni ed esercitazioni.

Supporti didattici: computer, videoproiettore, dispense, dimostrazione e verifica finale di apprendimento.

Certificazione rilasciata al termine del corso: attestato di frequenza al corso di Aggiornamento sulla Formazione dei Lavoratori con verifica di apprendimento valido su tutto il territorio nazionale.

Durata del corso: La durata minima dei corsi di aggiornamento dei lavoratori, preposti e dirigenti è di 6 ore nel quinquennio e non dipende dal livello di rischio.

Modalità formativa:  aula o E-Learning.

Ti potrebbe interessare