Alcol test cosa prevede il D.Lgs. 81/08 art. 41,comma 4

L’ alcol test è un esame previsto dalla legge n. 125 del 30 marzo 2001 ancora in vigore, “Legge quadro in materia di alcol e di problemi alcol-correlati” tesa al recupero del lavoratore con problemi di abuso di alcol. Per le mansioni elencate nella Legge 125/01 e nell’Intesa Stato-Regioni del 30 ottobre 2007, gli accertamenti sanitari preventivi, periodici e in occasione del cambio di mansione, sono finalizzati anche alla verifica di assenza di condizioni di alcol dipendenza e di assunzione di  sostanze psicotrope e stupefacenti.

Nelle attività lavorative elencate da tale normativa è vietata l’assunzione e la somministrazione di bevande alcoliche, divieto che è esteso all’intervallo pranzo. La normativa non stabilisce un limite di alcolemia. Il medico competente ha la possibilità di effettuare test alcolimetrici, non come esami di screening, ma per confermare o escludere a fini preventivi condizioni in grado di determinare eventuali comportamenti dannosi per sé o per gli altri.

A tal fine si suggerisce tale procedura operativa:

A) PER LA VERIFICA DI ASSENZA DI CONDIZIONI DI ALCOL DIPENDENZA SU TUTTI I SOGGETTI CON MANSIONE A RISCHIO IDENTIFICATA DALLA NORMATIVA

  • Visite mediche specialistiche in medicina del lavoro con anamnesi mirata all’identificazione di   problemi alcol-correlati.
  • Informazione, formazione e counselling collettivo sui rischi lavorativi associati all’assunzione di alcol   e sulle modalità di verifica dell’assunzione di alcol da parte del medico competente.
  • Indicatori di laboratorio mirati all’individuazione dei soggetti a rischio*.
  • In caso di positività: giudizio di inidoneità temporanea alla mansione, autodiagnosi e counselling   individuale.
  • Invio ai servizi competenti dell’Unità Sanitaria Locale.

*Tra gli indicatori di laboratorio utili per una diagnosi di alcol dipendenza figurano:

  • transferrina desialata (CDT),
  • volume corpuscolare medio (MCV),
  • transaminasi (GOT e GPT),
  • gamma-glutamil-transpeptidasi (GGT)

 

B) NEI CASI DI SOSPETTA INTOSSICAZIONE ALCOLICA ACUTA DI UN LAVORATORE SEGNALATO DALL’AZIENDA

Si distinguono 2 casi

In caso di mansione a rischio

  • Test alcolimetrico effettuato dal medico competente o dal medico dell’organo di vigilanza.
  • Se test positivo: invio al SERT.

In caso di mansione non a rischio

  • Invio alla commissione medico-legale ex art. 5 Statuto dei Lavoratori.
Condividi...
Condividi...